20/11/11

Terra! Terra! Terra per tutti i giovani imprenditori

Nasceranno oltre 40mila nuove imprese agricole condotte da giovani che potranno entrare in possesso di terreni pubblici. Questo sarà possibile grazie ad un provvedimento contenuto nella legge di stabilità portata all’approvazione della Camera nell’ultimo passaggio parlamentare del governo Berlusconi prima che il premier rassegnasse le dimissioni. Nella legge è prevista infatti la vendita di 338mila ettari di terreni agricoli pubblici con diritto di prelazione per i giovani imprenditori nelle procedure di cessione.
Un provvedimento per la crescita i cui risultati virtuosi e attesi sono stati quantificati ieri da Coldiretti. Possono nascere fino a 43mila nuove imprese e inoltre essere ampliate quelle esistenti, visto che secondo un’indagine Coldiretti-Swg il 50% delle imprese agricole giovani chiede la disponibilità di nuove terre.
La stima indica anche dove: 6500 nel Lazio, 4300 in Campania, 3800 in Trentino, 3700 in Piemonte, 3500 in Calabria e 2600 in Puglia. Coldiretti promuove a pieni voti il provvedimento inserito dal governo nella legge di stabilità, sottolineando che si tratta di un importante impulso alla crescita, all’occupazione e alla redditività delle imprese che realizzano performance migliori in agricoltura quando sono condotte da giovani.
Di Paolo

0 commenti:

Posta un commento