14/11/11

Pedica annuncia una petizione popolare per abolire Equitalia

Abolire Equitalia, liberare i cittadini dalle vessazioni di cartelle pazze o non troppo pazze, ridare equità ad un sistema di riscossione.
Ne abbiamo già parlato anche su Frews riportando l'articolo inerente la firma di 60 deputati per fermare Equitalia.
Ora sembra che un passo ulteriore sia stato fatto ed il nostro cuore si allarga ed anche il portafoglio sussulta di gioia nelle nostre giacche! L'iniziativa è del Senatore Stefano Pedica dell'Idv che proprio oggi ha dichiarato
"Presentero' una proposta di legge per abolire la societa' Equitalia, una societa' nata per strozzare i cittadini, in un periodo di crisi economica drammatica.Chi non si accorge di tutto questo dramma è una società, Equitalia, che strozza chi dovrebbe essere aiutato e aiuta chi fa parte della loro cricca. Un modo di operare messo a nudo in una mia interrogazione che ho spiegato al Presidente Zamparini questa mattina partecipando alla sua manifestazione contro Equitalia. Iniziero' anche una raccolta di firme per una petizione popolare da presentare al parlamento quanto prima".
Il Senatore Pedica ha subito incontrato il plauso della Federcontribuenti che ha fatto seguire, di supporto, questa dichiarazione"Bene l'iniziativa relativa alla presentazione di una legge da parte dell'On.le Stefano Pedica perche' si sciolga equitalia, società responsabile del massacro di milioni di italiani e noi di Federcontribuenti siamo pronti da subito a sostenere una raccolta di firme perche' arrivi forte e chiaro in parlamento e al nuovo governo che cosi' non si puo' continuare e che va riformata la legislazione sulla riscossione e riformata la giustizia tributaria. Il presidente di Federcontribuenti, armelo Finocchiaro rilancia a poche ore dall'incarico dato a Monti la battaglia contro l'usura di stato. Mercoledi aggiunge Finocchiaro, presenteremo una serie di proposte che superino Equitalia e riformi il sistemi di riscossione e la giustizia tributaria. Bisogna fare presto perche' la situazione e insostenibile. Scriveremo a Monti una lettera e chiederemo un incontro al nuovo Ministro delle Finanze. Il primo segnale che deve dare il nuovo Governo è quello di mandare a casa Befera e superare il conflitto d'interessi fra il doppio incarico di Presidente di Equitalia e Direttore Generale dell'Agenzia delle Entrate."
Diteci dove dobbiamo firmare!
Giorgio Gibertini Jolly

3 commenti:

  1. Sinceramente questo atteggiamento mi sembra molto simile a quello di Beppe Grillo e dei suoi seguaci! Facile criticare e incriminare ciò che è impopolare. Esattamente come gli slogan ridicoli della Lega di una volta: "ROMA LADRONA".
    Nel breve pagano, abbiamo visto la Lega dove è arrivata...ma alla fine la gente non è cretina e si accorge che continua a pagare le tasse a Roma come prima, anzi più di prima!
    Sono il primo a sostenere che ultimamente Equitalia si comporti più da strozzino che non una società che lavora per lo Stato (ovvero per noi). Ma se Equitalia venisse abolita mi dite poi chi lo pagherebbe più il bollo auto? (Ho preso il bollo auto come esempio, ma può valere per tante altre cose)

    RispondiElimina
  2. cesaretofani@libero.it20 novembre 2011 09:44

    salve io risiedo nella provincia di frosinone dove devo andare x votare la raccolta di firme x abolire equitalia?

    RispondiElimina
  3. LE PAROLE RIMANGONO PAROLE , FATE VEDERE QUALCOSA DI CONCRETO, LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E LE FAMIGLIE VOGLIONO VEDERE COSE CONCRETE , SONO STANCHE DI BEI DISCORSI E POI TUTTI FINITI IN FUMO . VOLETE E VOGLIAMO INTERVENIRE CONTRO I LADRI STROZZINI DI EQUITALIA??? OK SE SARA UNA COSA SERIA credo che troverete MILIONI di italiani disposti a sostenere LA VOSTRA BATTAGLIA . MA FATE PRESTO E BENE ......

    RispondiElimina