03/02/12

Intervista esclusiva al primo fiocco di neve caduto a Roma

Dove poteva cadere il primo fiocco di Roma se non al Campidoglio? E così è stato. Mentre chi abita in provincia ha cominciato a mettere su Twitter i primi annunci di neve sin dalla mattinata, qui in centro a Roma abbiamo dovuto aspettare le 12 precise, l'ora di pranzo.
Nevica e già tutti in strada a fare fotografie e filmati: tra poco l'etere sarà inondato da foto di Roma innevata.

Incontriamo il Primo Fiocco di neve mentre sta entrando nella sala della Promoteca per ricevere la cittadinanza onoraria della Capitale per "aver salvato il Sindaco dall'ennesima figuraccia".
Come si sente signor Fiocco di Neve?
"Mi sento benissimo e ringrazio voi di Frews per l'attenzione che mi avete dato in queste giornate e per essere qui da ieri sera ad aspettarmi. Una calorosa accoglienza che per me è rischiosa, ma sono pericoli che vale la pena di correre".
Senta, ma una volta si diceva che la neve è amica dei bambini, qui a Roma invece hanno chiuso le scuole: da Fiocco di Neve ad Orco cattivo?
"Ma io credo che il Sindaco, nella sua lungimiranza, abbia voluto dare più spazio e tempo ai bambini proprio per giocare con me e con i miei fratelli".
Ma la neve è di Destra o di Sinistra?
"Credo che in questo momento la neve sia Tecnica quindi il mio non è un favore all'attuale Sindaco".
Progetti per il fine settimana?
"Sa, Roma è molto bella. Ho invitato tutti i miei parenti a raggiungermi e...Domenica andremo anche all'Angelus del Papa".

6 commenti:

  1. Scusa... ma rido!!! Ahahahahahahahaha... è troppo carino 'sto articolo!!!!! ;)

    RispondiElimina
  2. Grande Giorgio...e grande il Signor Fiocco! Salutamelo!

    RispondiElimina
  3. Grazie a tutti vi saluta anche il signor Fiocco

    RispondiElimina
  4. Che dire, complimenti davvero! :D

    RispondiElimina